“Le terre cattive”: Badlands National Park

I primi abitanti di queste zone, i Lakota Sioux le definirono “Mako Sica” o “terre cattive” e qui davano rifugio a bisonti, cervi, mufloni e ad altri animali della prateria, al contrario dei primi cacciatori francesi che invece le definirono come terre ostili da attraversare come “l’inferno senza fuoco”. Stiamo parlando del

Singapore: la Città del Leone

Sorprendente e inaspettata, la si visita quasi sempre un po’ in fretta perché viene considerata solamente uno stopover, ma indubbiamente Singapore merita uno sguardo più attento per il mix culturale ed il suo aspetto futuristico che però riesce anche a regalare dei quartieri caratteristici ricchi di storia. Il nome con cui questa

Ohau: The Gathering Place (Il punto d’incontro)

Ohau è l’isola più famosa  delle Hawaii ed anche se per grandezza è la terza isola dell’arcipelago, è qui se si concentra la maggior parte della popolazione, soprattutto nella capitale Honolulu. Conosciuta come ‘the gathering place’ (il punto d’incontro) il nome le si addice perfettamente in quanto è il luogo di fusione

L’Acadia National Park e il foliage del New England

Il Parco Nazionale dell’Acadia si trova nello stato del Maine, lungo la costa settentrionale nell’est degli Usa ed e’ un concentrato di tutto quello che il New England offre. Se, come noi, amate l’autunno e il fenomeno del foliage non potete assolutamente perdervi un viaggio da queste parti, quando la natura letteralmente

Mammoth Hot Springs: le cascate pietrificate dello Yellowstone National Park

Uno dei parchi più straordinari dell’ovest  degli Stati Uniti è lo Yellowstone National Park, che al suo interno ha diversi luoghi di una bellezza incredibile. Data la vastità del territorio consiglio di trascorrere all’interno del parco almeno tre giorni e, se possibile, suddividere i pernottamenti soggiornando una notte nella parte nord, una al

White Sands National Park: le dune di gesso del New Mexico

Ci sono  luoghi straordinari nel sud-ovest degli Stati Uniti che però, trovandosi lontano dal circuito classico dei parchi nazionali più noti, rimangono sconosciuti al turismo di massa; uno di questi luoghi è certamente il White Sands National Park, che lo scorso dicembre è diventato ufficialmente il 62° parco nazionale degli USA. Il

Capo di Buona Speranza: la leggenda del Sudafrica

Durante il soggiorno a Capetown una delle escursioni più entusiasmanti è quella  alla penisola del Capo di Buona Speranza,  situata a circa 2 ore dalla città, ma a cui vale la pena di dedicare  un’intera giornata. Il Capo di Buona Speranza (Cape of Good Hope) , così chiamato da Sir Francis Drake nel

Maeklong Railway Market

A circa un’ora da Bangkok si trova uno dei mercati più surreali che si possono trovare al mondo: il mercato della ferrovia di Mae Klong, chiamato dai locali ‘Talat Rom Hoop’ che significa più o meno il ‘mercato delle tende che si chiudono’. Il mercato si sviluppa su circa 200 metri di

Riserva del Selous: il parco più grande dell’Africa

La Tanzania è conosciuta per i grandi parchi situati nel nord del Paese,al confine con il Kenya, ma a poco più di cinque ore da Dar es Saalam, inoltrandosi in un territorio dove la vegetazione fa da padrona, lungo strade sterrate battute di un color rosso intenso, si trova il Selous Game

Utilizziamo i cookie per offrirti una migliore navigazione del sito, per analizzare il nostro traffico e per fornire funzionalità con i social media. Scorri la pagina o clicca sul pulsante per accettare i Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi